Big Green Egg in Europa

Wessel Buddingh ‘è il CEO di Big Green Egg Europe. Dalla sede di De Lier, è responsabile della distribuzione del Big Green Egg in 44 paesi. Dall’Albania alla Svezia, per così dire. Ma non si diventa leader di mercato nel segmento dei barbecue in ceramica in una notte. Ecco un articolo onesto su intuizione, mancanze, guida e una buona dose di coincidenza.

 

Big Green Egg

Rimanere sempre curiosi

Wessel ricorda ancora come fosse ieri la prima volta che ha visto un Big Green Egg. ‘Stavo importando mattoni in quel momento. Un mio buon cliente, Mathieu, aveva appena fatto visita ai suoi suoceri ad Atlanta, avevano un Big Green Egg. Anche Mathieu ne voleva uno. Andò al negozio, che si rivelò essere la sede principale. Ed Fisher era lì, il fondatore di Big Green Egg.

Ed pensò che fosse buffo, un olandese pazzo che voleva comprare un Egg. Al momento, li vendeva solo negli Stati Uniti, puoi immaginare? Gli diede anche uno sconto, poichè lo stesso Mathieu dovette portarlo via e assemblarlo da solo. Ero molto curioso, quindi sono andato a trovarlo. Questo chiaramente non era solo un barbecue … ma cosa era in realtà?

Ed Fisher founder of Big Green Egg

Seguire sempre la propria intuizione

Dopo il primo utilizzo di EGG, una cosa era chiara: dove finiscono le possibilità di un barbecue, iniziano quelle dell’EGG. La mia intuizione mi disse di saperne di più e presi immediatamente l’aereo per Atlanta. E poi, prima che tu lo sappia, ti trovi un intero carico di EGG nel cortile. Tutto è stato venduto entro un mese. Ma vendere il secondo container è stato un po’più complicato. Ora, sono stato attivo anche nel settore dei camini e delle stufe per diversi anni e avevo una rete di rivenditori ben gestita nei Paesi Bassi. Quindi ho pensato di essere intelligente. In estate sarebbe stato più appropriato vendere un EGG. Ma trovi qualcuno che comprerebbe una stufa in estate? Esattamente.

Salmon on the Big Green Egg

Assaggiare = credere = comprare

Come per qualsiasi innovazione, devi prima convincere le persone del valore aggiunto per coinvolgerle. Ma non puoi farlo da 1 a 1. Quindi ho visitato tutti i negozi per il giardino, le fiere e gli eventi. A quel tempo, potevi facilmente occuparti tutta l’estate facendolo. Di dimostrazione in dimostrazione, la mia valigia era piena di pollo e salmone, che si cuociono più velocemente in un normale barbecue. Ora so cucinare anche un po’, ma non è il mio lavoro. Quindi ho assunto un grande chef, Robert Lobensteijn. Un carattere duro con l’aspetto da Mohawk. A un certo punto, è andato a mangiare dal suo grande eroe: Jonnie Boer di De Librije. Dopo cena, hanno iniziato a parlare. Jonnie pensava che fosse divertente che un uomo così strano fosse così interessato alla sua cucina. Quindi chiese cosa faceva Robert stesso per vivere. Jonnie aveva appena deciso che voleva reintrodurre il barbecue come tecnica di cottura nella sua cucina. Coincidenza.

Iniziare con i migliori ristorante

Jonnie Boer ne ordinò immediatamente 15. E, proprio così, ho conquistato i ristoranti principali. Questa formula sembra funzionare anche in tutti i paesi, dalla Russia al Portogallo. Iniziare dall’alto. La gastronomia e gli chef sono i nostri veri testimonial culinari, ma il nostro diritto di esistere è per gli amanti della cucina, i buongustai, le persone che apprezzano il gusto. La cosa buona è che se uno dei migliori chef ti abbraccia, il resto seguirà automaticamente. Mi viene ancora un colpo quando mangio in una dei migliori locali di Mosca e sul menu c’è scritto: preparato sul Big Green Egg. Non mi ci abituo mai.

Abbracciare i tuoi ambasciatori

Da quel momento, è diventato molto più facile. Perché se mangi da Jonnie Boer’s, o da un altro chef di punta, e assaggi un piatto che è stato preparato sull’EGG, ne vuoi uno anche tu a casa. È così semplice. All’inizio, ho portato gli EGG a casa mia. Molto istruttivo, perché in questo modo scopri ciò che i tuoi clienti pensano sia importante. Le ricette, ovviamente, ma anche parte di una comunità culinaria, scambio di idee. Successivamente, ho iniziato a vendere nei negozi di cucina di fascia alta. Poi è diventato un fenomeno enorme. Nel frattempo, il Big Green Egg è diventato indispensabile nel panorama culinario. Tuttavia, una cosa non è mai cambiata in tutti quegli anni: i nostri clienti sono i nostri ambasciatori. Ora ne abbiamo molte migliaia. E li custodiamo gelosamente. Perché sono quelli che usano EGG e ispirano gli altri ogni fine settimana. Come una ho fatto io un tempo con le dimostrazioni in giardino. È stata una lunga strada che mi ha portato qui, ma mi sono divertito. E c’è ancora da fare.

NEWSLETTER

Se desideri ricevere le ricette più gustose via e-mail, registrati alla nostra newsletter "Inspiration Today" e aggiungi più gusto alla tua casella di posta. E’ tutto quello che devi fare per ricevere le ultime notizie sugli eventi, le ricette in particolare per il tuo EGG, consigli pratici e molto altro ancora!

REGISTRATI

LA COMMUNITY BIG GREEN EGG

Lasciati ispirare e impara a migliorarti con il tuo Big Green Egg! Immergiti in un mondo pieno di possibilità culinarie. Fai le tue domande e condividi le tue esperienze tramite Facebook (biggreeneggit) e Instagram (biggreeneggit). Tag @biggreeneggit, usa gli hashtags #TheEvergreen and #forevergreen e fatti vedere! Noi creiamo bellissimi ricordi. Ne farai parte?

SEI CON NOI?